Trapianto capelli

Il trapianto capelli ha la finalità di rimuovere le zone della testa soggette a calvizie o a diradamento follicolare e per rinfoltire la zona interessata. Il trapianto capelli FUE a singole unità follicolari, per la sua elevata precisione e la non formazione di residui cicatriziali, è consigliato sia per uomini che per donne.

Tecnica di trapianto capelli FUE

Attualmente il trapianto capelli è decisamente più raffinato di un tempo e più naturale nei risultati ottenibili. Il chirurgo tricologico estetico estrae una ad una le unità follicolari e impianta nella sede interessata. Non ci sono incisioni, né punti di sutura, grazie al micro punch impiegato. Sulla zona trapiantata viene usata una bandana per proteggere le unità follicolari impiantate.

 

Post operatorio del trapianto capelli

Sono necessarie due medicazioni. La seconda consiste nel lavaggio delicato e vengono erogate le indicazioni per la cura nei giorni a seguire. Per osservare la ricrescita dei capelli sono necessari 2 o 3 mesi.

Risultato del trapianto capelli

Il trapianto FUE concede molti vantaggi rispetto alle precedenti tecniche più cruente, rischiose e meno precise. L’assenza della lunga cicatrice sulla nuca e comunque di qualunque tipo di esito cicatriziale. I risultati del trapianto sono naturali e permanenti. Il trapianto capelli FUE è preciso e personalizzato, per un risultato che non permette capire il passaggio della mano del chirurgo.

I lunghi tempi che prevede il trapianto di capelli da un lato può scoraggiare chi desidera da subito una chioma fluente. Eppure, molti pazienti operati di trapianto capelli con la tecnica FUE riferiscono il grande vantaggio: la ricrescita è progressiva per cui gli altri tendono a non accorgersi e i capelli che ricrescono sembrano naturali con crescita graduale.

Per l’ottima riuscita del trapianto, è necessario che il paziente abbia una buona disponibilità di follicoli nella zona donatrice e che le aspettative siano realistiche.